Questa piccola diga formata dalla sbarramento dell’omonimo torrente negli ultimi anni è salita alla cronaca per la cattura di diversi BIG BASS.
Il paesaggio collinare circostante è costituito principalmente da boschi cedui che si alternano a cascine e a campi coltivati.
Il periodo migliore per avventurarsi nelle sue acque è quello primaverile quando la cattura dell’esemplare di taglia è sempre dietro l’angolo.
Le tecniche più redditizie sono quelle dello spinnerbait e  del crankbait ma anche un jig abilmente manovrato  fra gli ostacoli del sotto riva spesso regala catture importanti.

Italian Fishing TV - Legio Aurea - Bassfishing Top Water

[/vc_column_text]